medicale
Una saldatura per la vita: sistemi di saldatura per il settore medicale

Negli ultimi anni, l’utilizzo delle materie termoplastiche nel settore medicale ha assunto una grande importanza e diffusione.
L’impiego di materiali termoplastici applicati a dispositivi medicali ha infatti contribuito al raggiungimento di risultati incredibili, al servizio dell’intera comunità, oltre all’allungamento della nostra vita media. In questo ultimo anno, l’emergenza sanitaria ha fatto molto parlare della produzione di mascherine chirurgiche, ma i prodotti della saldatura sono moltissimi. Scopriamo insieme il ruolo dei sistemi di saldatura per il medicale.

Il ruolo della saldatura delle materie plastiche nel settore medicale

Le tecnologie per l’assemblaggio di oggetti e strumenti nel settore medicale hanno avuto una rapida crescita e si sono evolute per garantire una qualità e ripetibilità sempre più ottimali.
Vista la cruciale destinazione dei pezzi assemblati, è necessario che il processo di saldatura sia  garantito in maniera assoluta. I fattori essenziali da tenere in considerazione sono pertanto la tenuta ermetica, la resistenza nel tempo della saldatura – e quindi la qualità duratura, l’estetica, la precisione e le ripetibilità di saldatura, resa possibile anche grazie all’utilizzo di assi elettrici motorizzati. Inoltre, visto il grande utilizzo dei dispositivi medicali,  spesso vengono imposti cicli di assemblaggio molto rapidi.

I prodotti

Tra i prodotti che meglio si adattano all’utilizzo di una saldatrice per materie plastiche troviamo:

  • kit monouso
  • filtri per dialisi ed emoderivati
  • mascherine usa e getta
  • accessori per fleboclisi
  • dispositivi per respirazione assistita
  • dispositivi per riabilitazione post-operatoria
  • dispositivi per interventi chirurgici
  • dispositivi per trattamento emoderivati
Esempio di campioni saldati

Tecnologie

Tutti gli esempi di parti assemblate devono rispettare gli standard e le richieste che questo settore impone. Sono infatti molti i controlli effettuati durante la fase di saldatura, in modo da garantire un risultato ottimale sotto ogni punto di vista.

Le saldatrici ad ultrasuoni, a vibrazione, a rotofrizione e a lama calda sono molto utilizzate nel settore medicale e possono essere fortemente personalizzate secondo specifiche esigenze del cliente.

Infine, la collaborazione tecnica con il cliente per la definizione della corretta geometria che le parti da saldare dovranno avere. Lo studio dei giunti di saldatura, tolleranze dimensionali, ecc. vengono definiti in funzione della tecnologia, del materiale termoplastico e della specifica applicazione.